L'immagine pi¨ simpatica e/o originale dell'ultima uscita ufficiale dei Rinco Boys

 
Stagione
20
18
Domenica

FrÓ e ... la "dotazione d'emergenza"

 Foto by Presidente

5
Agosto

FrÓ e ... la "dotazione d'emergenza"
Gira una storiella nei Rinco, datata agosto 2007, che parla di cappellini e di "squarÓus". Alla Vecia Ferovia di quell'anno, la 5¬ dei Rinco, ci fu l'esordio di BarbapapÓ che fece gara "in coppia" con l'amico Gigi. E fu proprio il sardo, a fine gara, a narrare l'episodio, accaduto lungo la salita verso il passo di San Lugano. BarbapapÓ fu colpito da un impellente bisogno fisiologico e cosý, dopo aver affidato a Gigi la sua preziosa bike in carbonio, si allontan˛ nel bosco per liberarsi del peso. Al ritorno, Gigi not˛ che l'amico Marco non aveva pi¨ il suo inseparabile cappellino con visiera, che usava indossare sotto il casco. All'osservazione di Gigi, BarbapapÓ ammise che - in mancanza di carta igienica - aveva dovuto sacrificare il cappellino ... Fu in quell'occasione, tra l'altro, che nacque la leggenda dello "spatolato veneziano" (grazie alla visiera rigida!), ma soprattutto fu da quell'episodio che il FrÓ inizi˛ a gareggiare con la "dotazione di emergenza". E cosý, ad ogni Vecia, il decano dei Rinco si presenta con il suo rotolino infilato nei corni del manubrio, rimembrando ogni volta la storiella di BarbapapÓ e del suo cappellino sacrificato :-)